Per il Consorzio di Bonifica 6 Toscana Sud la piana capalbiese ha da sempre una notevole importanza e le manutenzioni in questa parte cruciale per l’equilibrio idraulico della Maremma sono costanti. Le due idrovore di Burano Ponente e le due di Burano Levante sono state costantemente in funzione nelle ultime intense ondate di maltempo e nel successivo monitoraggio da parte di Cb6 è emerso un problema su una pompa nell’impianto di Levante.

In appena 48 ore la pompa è stata revisionata e rimessa perfettamente in funzione, con la sostituzione di alcuni cuscinetti. Un intervento eseguito a tempo di record, visto il periodo difficile dal punto di vista meteo, e impegnativo: ogni pompa pesa circa dieci quintali ed è quindi stato necessario l’utilizzo di un’autogru. Entrambe sono di nuovo pronte a svolgere il loro compito nelle prossime settimane, in caso di nuove precipitazioni intense. Poi arriverà il momento della pensione, come per tutte le altre pompe di Burano, visto che nel 2021 il Consorzio ha in programma la sostituzione che renderà gli impianti ancora più efficienti.